Un manager prestato alla politica: Dementus. Furiosa: A Mad Max saga (2024) di George Miller

di Andrea Berneschi Era il 2015 ed entravamo al cinema incuriositi dal trailer di quello che sarebbe stato il quarto film della serie di Mad Max, cult assoluto degli anni ‘80 e foriero di derivazioni in ogni altro mezzo espressivo (per dirne una, Hokuto no Ken di Buronson e Tetsuo …

Le radiazioni atomiche del dottor Frankenstein

di Franco Pezzini È appena uscito il volume di Ginevra Ballati e Iacopo Cassigoli, Per i nostri voli interplanetari. Disastri atomici, UFO e inquietudini spaziali tra arte, letteratura del secondo Dopoguerra e immaginario pop, pp. 160, volume con immagini a colori, € 20,81, UrsaMaior, Pistoia 2024. Quella che segue è la …

La distruzione e il furto da parte di Israele della proprietà culturale a Gaza

Di Jean Scharf, wsws.org L’imperialismo può vantare una lunga storia di distruzione e furto di beni culturali, che ha svolto un ruolo importante nella realizzazione di intenti genocidi a fini imperialistici. Prendiamo ad esempio il periodo del colonialismo tedesco, per il quale non è ancora chiaro quanti manufatti siano stati …

Addio Russia!

di Giorgio Bona Florence Macleod Harper, Addio Russia! Una testimone della rivoluzione del 1917, trad. di Mariana Tudorache, pp. 208, € 15, Lorenzo de’ Medici Press, Firenze 2024. Florence Macleod Harper (1886-1946) era una giornalista canadese appena ventisettenne al momento del suo viaggio in Russia, inviata speciale dal quotidiano statunitense …

SI FA CHIAMARE CROSETTO MA È ZIO VANJA

Di Comidad Qualche giorno fa Guido Crosetto, il nostro ministro della Difesa, ha pianto miseria ed ha preso le distanze dalla proposta del segretario NATO Stoltenberg di erogare quaranta miliardi annui di aiuti all’Ucraina. Secondo Crosetto già facciamo fatica ad arrivare al 2% del PIL di spesa militare, perciò non possiamo permetterci …

Il Senso del Limite: Pecunia non olet

Questi racconti sono dedicati a Vittorio, il compagno di viaggio che tutti vorrebbero avere accanto SCARICA IL RACCONTO IN FORMATO STAMPABILE LEGGI IL RACCONTO PRECEDENTE «Nè la rivoluzione nè la riforma possono, in ultima istanza,cambiare una società, senza che ci sia da raccontare una storia nuova e potente,tanto persuasiva da …